ESAB LANCIA LE VERSIONI DA 600 E 800 A  SISTEMI AL PLASMA AUTOMATIZZATI AD ALTA PRECISIONE ISERIES

8 September 2021

Gli utenti possono utilizzare in parallelo due generatori iSeries per tagliare metalli non ferrosi fino a 160 mm. Il sistema offre la flessibilità di usare due unità insieme o in modo indipendente.

Per aumentare la produttività del taglio al plasma automatizzato, ESAB ha lanciato le versioni potenziate dei suoi generatori al plasma ad alta precisione iSeries da 200, 300 e 400 A con uscita di taglio raddoppiata rispettivamente a 400, 600 o 800 A. La nuova capacità, di serie nei sistemi iSeries prodotti dopo il 1° marzo, richiede l’uso di materiali di consumo specifici, di un kit di connessione con cablaggio e del software correlato per l’unità di controllo.

“È come collegare in parallelo due generatori in modo da usare elettrodi di diametro maggiore per aumentare la produttività”, ha spiegato Dirk Ott, VP di Global Plasma Automation. “Questa nuova capacità prevede alcuni semplici miglioramenti a livello di software e hardware, ma la vera sfida è stata sviluppare i nuovi materiali di consumo da 600 o 800 A per acciaio inossidabile e alluminio”.

Ott ha sottolineato che i materiali di consumo sono i componenti maggiormente ingegnerizzati in un sistema di taglio al plasma automatizzato e che per ottenere velocità e qualità di taglio ottimali è necessario sostituire i materiali di consumo in base all’applicazione. ESAB offre materiali di consumo per uscite di taglio al plasma automatizzato da 15 a 800 A.

I nuovi sistemi sono rivolti, tra l'altro, a centri di servizi siderurgici e costruttori che impiegano due torce sullo stesso portale o che effettuano tagli su acciaio inossidabile e alluminio fino a 160 mm (6,25”), principalmente nel settore della produzione di energia, dei recipienti a pressione e dei processi chimici e petrolchimici. Gli utenti dei sistemi da 600 e 800 A ricercano soprattutto velocità di taglio maggiori sui materiali non ferrosi da 50 mm a 100 mm (da 2” a 4”). Ad esempio, il sistema da 600 A taglia l’acciaio inossidabile di 75 mm a 330 mm/minuto usando gas H35 (il processo H35 impiega 35% di idrogeno/65% di azoto come gas plasma e azoto come gas di protezione).

Sistemi connessi o indipendenti

Con le nuove capacità, gli utenti dei sistemi iSeries 200, iSeries 300 e iSeries 400 possono contare sulla flessibilità necessaria per impiegare due sistemi con la stessa uscita in modo indipendente o congiunto.

“Collegare due torce al plasma sullo stesso portale per tagliare forme identiche rappresenta una strategia comune per aumentare la produttività nelle applicazioni ad alto volume”, ha affermato Ott. “Quando i costruttori vogliono raddoppiare l’uscita per tagliare materiali più spessi o aumentare la capacità di taglio, tutto ciò che devono fare è sostituire i materiali di consumo. Abbiamo semplificato questo processo perché i nostri materiali di consumo da 400, 600 e 800 A utilizzano tutti la stessa torcia. Grazie alla cartuccia per materiali di consumo a sostituzione rapida, gli utenti possono cambiare i materiali di consumo in meno di 30 secondi”.

Processo Water Mist Secondary (WMS™)

Il processo Water Mist Secondary, che impiega l’azoto come gas plasma e acqua corrente di protezione, assicura una qualità di taglio superiore e un costo per taglio inferiore su acciaio inossidabile e alluminio. Sull'acciaio inossidabile, il processo WMS taglia fino al 300% più velocemente e riduce il costo per taglio del 20% o più rispetto ai sistemi che utilizzano argon-idrogeno (H35) come gas plasma.

“Con la nostra precedente tecnologia, il processo WMS poteva tagliare materiali fino a circa 40 mm. Ora abbiamo aumentato a 800 A l’uscita del WMS per il taglio di materiale non ferroso* fino a 125 mm”, ha affermato Ott. “Nessun altro produttore offre un sistema con queste capacità”.

Oltre ai processi WMS e H35 per materiali non ferrosi, ESAB offre una linea completa di prodotti di consumo per il taglio di materiali ferrosi, nonché per il taglio al plasma con argon. Tutte le torce XT utilizzano componenti esistenti per il taglio sommerso nei casi in cui i costruttori desiderino ridurre fumi e abbagliamenti.

*Nota del redattore: Il taglio al plasma automatizzato sull’acciaio al carbonio è generalmente limitato a spessori di 50 mm o inferiori; sui materiali più spessi il processo a ossicombustione offre velocità di taglio analoghe, una buona precisione e minori costi operativi.

Flessibilità aggiuntiva

I sistemi iSeries sono disponibili in configurazioni a 100, 200, 300 e 400 A per il taglio di lamiere fino a 50 mm di spessore. Tutti i modelli presentano armadi e componenti comuni oltre alla tecnologia modulare StepUp™ che consente agli utenti di incrementare l'uscita da 100 A fino a 400 A semplicemente aggiungendo blocchi inverter (e 400, 600 o 800 A collegando in parallelo unità da 200, 300 o 400 A). Il design modulare riduce al minimo l'inventario dei pezzi e i tempi di riparazione.

“Grazie alla tecnologia Step-Up e alle unità iSeries collegabili in parallelo, i costruttori non dovranno più preoccuparsi di acquistare un sistema con capacità insufficiente a soddisfare le necessità attuali e future”, ha spiegato Ott.

iSeries power sources

Da oggi gli utenti potranno usare in parallelo due generatori iSeries per tagliare metalli non ferrosi fino a 160 mm. Questo miglioramento offre la flessibilità necessaria per utilizzare due unità insieme o in modo indipendente.

x

x

Loading..